Meraviglie da scoprire: l’Oratorio di Santa Cita a Palermo

Home / News / Meraviglie da scoprire: l’Oratorio di Santa Cita a Palermo

Meraviglie da scoprire: l’Oratorio di Santa Cita a Palermo

A pochi minuti dal porto, dal Foro Italico e dalla Cala ci si addentra in pieno centro storico in via Valverde 3 per andare a vedere l’oratorio di Santa Cita, a due passi da via Roma.

Una passeggiata che dal mare porta nel cuore della città di Palermo, una tappa da non mancare per tutti gli amanti della meraviglia che solo il barocco palermitano può regalare.

L’oratorio di Santa Cita si presenta all’esterno come un edificio semplice ed essenziale come era proprio degli oratori in quel periodo. Per accedere si sale da una scalinata e già si comincia ad intravedere cosa sorprenderà il visitatore.

Da un’ampio anti-oratorio si accede all’aula dell’oratorio magnificamente decorata con gli stucchi dell’artista Giacomo Serpotta. Nessuna parola può descrivere lo spettacolo che ci si trova davanti. L’artista fu incaricato di eseguire l’opera tra il 1685 e il 1690 su apparato iconografico basato sugli exempla dei Misteri e delle Virtù. L’episodio cardine dell’oratorio, rappresentato al centro della controfacciata alla zona absidale, è la storica Battaglia di Lepanto in cui la flotta cristiana, protetta dalla Madonna del Rosario, vince contro i Turchi.

Dall’oratorio potete continuare con una breve e piacevole passeggiata fino al teatro Politeama e al teatro Massimo sede del nostro accogliente B&B e della nostra Guest House 

Recent Posts
incontro di pittura bed and breakfast palermoostello a piazza della vergogna a palermo