I nomi delle strade e gli antichi mestieri

Palermo è bizzarra si sa, voi lo sapevate che i nomi di alcune strade sono connessi agli antichi mestieri?

Come si chiama la strada degli antichi fabbricanti di candele? Via dei Candelai!

E la strada nella quale si costruivano le portantine? Via delle Sedie Volanti

La strada dei sarti che facevano pantaloni? Vicolo Calzonai

La strada dei “pastafariani”? discesa dei Maccaronai

E per finire come dice Gaetano Basile in “Palermo è” siamo l’unica città che ha dedicato una strada alle fate con piazzetta 7 fate. Si trova di fronte alla chiesa di Santa Chiara dietro al rinomato luogo di scambio culturale Moltivolti (http://moltivolti.org/). Giuseppe Pitrè scrisse che: “in questo luogo apparivano sette donne di fuora, una più bella dell’altra, che trasportavano con loro qualche individuo fino a luoghi lontani dove era possibile vedere cose strane e meravigliose…. Poi alle prime luci dell’alba lo riconducevano a casa…” che meraviglia, una città che offre ancora la possibilità di sognare…Andateci, provate a chiudere gli occhi sperando che una bellissima Donna di Fuora vi porti lontano a vedere cose meravigliose….

Nella foto il laboratorio di percussioni di Santo Vitale e le statue fatte a mano da Sebastiano Renda. Associazione culturale La Bottega delle Percussioni.

manuela

Write a Reply or Comment